.

.

cursori

La foto della domenica
Febbraio /4*2015

Pazientare [pa-zien-tà-re]:
pazientare /patsjen'tare/ v. intr. [der. di paziente] (io paziènto, ecc.; aus. avere). 
- 1. [porsi in una condizione di paziente attesa o di rassegnata sopportazione] 
≈ avere (o, pop., portare) pazienza, sopportare, tollerare. ‖ aspettare, attendere. 
↔ impazientirsi, perdere la pazienza, spazientirsi. ‖ innervosirsi, inquietarsi. 
2. (estens.) [mettersi in attesa: pazienta qui un minuto] ≈ aspettare....

Pazienza, questa dote sconfinata e semi-sconosciuta...
questo verbo che sembra ormai dimenticato tanta la voglia di "tutto e subito".
Invece, per riuscire a fotografare questo uccellino l'ho dovuta tirare fuori tutta 
e aspettare, attendere, prestare attenzione... e posizionare il cavalletto!
Sì, perché appena avvertiva un minimo rumore o intravedeva la mia ombra 
che quatta quatta tentava di mettersi in posizione favorevole per immortalarlo, 
fuggiva in un frullo d'ali 
(per poi tornare, quando meno me lo aspettavo, a riempirsi il pancino).



Ma ne è valsa la pena.
E soprattutto è stato rasserenante, re-imparare
a stare in attesa, a rallentare, a PaZieNTaRe!


Buona domenica e sereno inizio di settimana a tutti!
Beta

 (Le immagini a corredo delle frase, sono tratte da qui)

Che io possa avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare, 
che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non posso cambiare, 
che io possa avere soprattutto l'intelligenza di saperle distinguere.
(Tommaso Moro)










Domenica scorsa, ha condiviso un bel momento:
* Sabrina - Carta e Cuci *

E hanno lasciato i loro saluti e pensieri: RobbyRoby e Natalia.

28 commenti:

  1. Immagine tenera!!! Moncy

    RispondiElimina
  2. La "pazienza è la virtù dei forti"... tu hai saputo metterla alla prova ed il risultato è stato fantastico!!!
    Noto con piacere che l'uccellino gradisce ciò che gli metti nella mangiatoia ;-)
    Tante serene e gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ogni tanto mi metto alla prova e... vinco. ;)
      Tante serene giornate anche a te nonnAnna!

      Elimina
  3. Semplicemente spettacolare, complimenti!
    E sono d'accordo con te, bisognerebbe avere più pazienza," re-imparare" ad aspettare, ad attendere i tempi giusti, Siamo sempre di corsa, affannati...ci manca quel riuscire a fermarci e attendere. I tempi "morti" non esistono più, li riempiamo tutti...
    In poche parole mi hai dato lo spunto per riflessioni molto profonde cara Elisabetta, mi hai dato una grande carica per affrontare questo lunedì uggioso.
    Grazie, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono i commenti che mi riempiono di gratitudine.
      Pensare che poche parole siano state lo spunto per delle riflessioni altrui o addirittura possano aver dato carica, mi riempie di gioia e di gratitudine, per te (per voi) che avete interiorizzato e condiviso le mie emozioni. Grazie!

      Elimina
  4. Che bella! È una cincia, credo. Vengono anche sul nostro davanzale e anche noi abbiamo dovuto imparare a pazientare all'inizio... Adesso restano lì anche se ci avviciniamo. Grande soddisfazione!
    Non riesco a partecipare, ma spero di riprendere presto. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io ti aspetto, quando puoi. Sono sempre felice quando riesci a passare anche solo per "guardare"! Grazie.

      Elimina
  5. Che immagine tenera.
    Post che lancia un bel messaggio: non bisogna aver fretta, bisogna aver pazienza di aspettare. Basta essere sempre di corsa. Una riflessione....grazie. Qua ho messo la mia foto della domenica: http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2015/02/domenica-22-febbraio-2015-ioleggoperche.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che hai interiorizzato e fatto tuo questo post. Grazie mille!

      Elimina
  6. che meraviglia Beta, poter ammirare così da vicino! Pazienza premiata!!! Buona settimana =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Silvia, le ho aspettate per tutto l'inverno e adesso finalmente sono arrivate!
      Buona settimana anche a te.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  7. Davvero premiata... complimenti! Che foto meravigliose <3

    E grazie per la pazienza dimostrata con me.
    Sei passata tu prima che lasciassi il mio link ;-)

    http://www.cartaecuci.it/2015/02/tentativo-di-waffle-e-la-foto-della.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazienza con te? E perché mai? E' sempre un piacere, appena riesco, fare un salto a trovarvi.
      Buon w.e. e buona settimana mia cara.

      Elimina
  8. http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2015/02/top-of-post-23-febbraio-2015.html uno dei post migliori della settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che emozione, grazie mille! :)

      Elimina
  9. Bellissime fotografie e bellissimo anche l'allestimento, complimenti Beta!
    Quest'anno alle nostre mangiatoie si alternano, oltre al pettirosso che dimora nei nostri cespugli, una coppia di merli, una coppia di tortore, una gazza che non riesce più a volare perchè ha un'ala ferita e diverse cianciallegre. Le cincie in particolare arrivano a gruppetti (di solito di tre), ma sono molto guardinghe, sostano pochi secondi e al primo allarme si allontanano. A volte abbiamo osservato anche una cinciarella, come quella che hai fotografato tu, oppure qualche luì.
    Noi proviamo e mettere mangimi differenziati per accontentare tutti, ma abbiamo fatto poche fotografie accettabili.
    Forse dovremmo veramente avere più pazienza e aspettare più a lungo, anche se un po' di tempo libero ulteriore non guasterebbe.
    Speriamo che tu possa pubblicare altri scatti così belli ...
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che viavai lì da voi, un vero piacere per gli occhi. Spero riuscirai a fotografare questi esemplari, anche solo per condividere con chi passa a leggervi, la gioia di conoscere i vostri piccoli ospiti. Buon w.e..

      Elimina
    2. A proposito, ho osservato che anche qui sono tre le cince che si alternano, ma, si danno il cambio e perciò mai che mangino tutti assieme! ;)

      Elimina
  10. Ciao Beta!!!!
    http://tuttiicoloridicria.blogspot.it/2015/02/la-foto-della-domenica-3a-di-febbraio.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao CriA, grazie per esserci! :)

      Elimina
  11. Anch'io una volta, con molta pazienza, sono riuscita a catturare una rondine che dava da mangiare ai rondinini nel nido.
    Ci ho fatto pure un post.
    Però, in generale, non sono una persona paziente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, certe pazienze, non sono da tutti i giorni! ;) infatti dopo di queste foto, non sono più riuscita a farne.
      Le rondini sono riuscita a fotografarle al mare, dove sono abituate al passaggio della gente. :)

      Elimina
  12. Bellissimo!!!, anche il mio bosco è pieno di cinciallegre, col tempo sono diventate un pò meno diffidenti. Ciao Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gabriella, addirittura un bosco pieno... che meraviglia!!!

      Elimina
  13. La pazienza è una virtù sempre più rara e di certo bisognerebbe esercitarla di più!
    Il tuo osservare paziente ti ha premiata con foto molto belle e posso immaginare l' emozione nel fissare quei momenti, qualche volta è capitato anche a me!
    Una curiosità: il cibo che hai preparato per le cince è quello suggerito dal sito della Lipu? Oppure hai sperimentato una ricetta di tua invenzione?
    Con l'augurio di sperimentare ancora tanti attimi felici, ti stringo in un abbraccio.
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, riguardo al cibo, ne avevo fatto un paio di post sul blog. Dapprima avevo letto qui e là e avevo fatto una miscela di burro e semi (qualche anno fa), avevo subito rettificato dopo aver letto che il burro non era assolutamente adatto e avevo seguito la ricetta di un'amica blogger e della Lipu. I pranzetti attuali però, sono sfere di semi apposite per uccellini, che avevo comperato (ad una cifra più che accettabile) lo scorso anno al Lidl. Dato che ormai la stagione era avanti e con l'arrivo della primavera il cibo se lo procuravano altrove, le palle di semi rischiavano di andare sprecate, così dopo averle insacchettate le ho conservate in freezer. Adesso, devo solo tirarle fuori a bisogno, lasciarle scongelare a temperatura ambiente e metterle nella mangiatoia. Come si è visto, apprezzatissime! Ricambio il tuo dolce augurio e abbraccio tutta la kookaburra family. :D

      Elimina

Ti va di lasciarmi un allegro bisbiglio?
Ne sarò felicissima e ti risponderò il prima possibile.
E se sei stata bene, torna a trovarmi!

N.B.: Tutti possono commentare anche come anonimi (in tal caso, ricordate di firmarvi) ma le vostre parole, le potrete rileggere solo dopo la mia approvazione... non è mancanza di fiducia, ma difesa da spam! ;)

Grazie a tutti!

linkwithin

Related Posts with Thumbnails