.

.

cursori

La lavagnetta con...
una cornice e Stikets

Una cornice che mi piace troppo, ma di cui purtroppo si è rotto il vetro, una pellicola adesiva lavagna e un pennarello a base di gesso liquido... che cosa avranno mai in comune?

Niente si potrebbe pensare, assolutamente niente.
Il vetro avrebbe intrapreso la via della discarica, la cornice sarebbe rimasta in un angolo in attesa di riscatto e l'adesivo lavagna avrebbe raggiunto la sua destinazione in camera della ragazzina.

Ma, mai dire mai, anche quando la creatività si addormenta a causa del solleone, qualche idea riesce comunque ad emergere fra la calura!



Quando Stikets mi ha proposto di provare altri articoli, oltre alle ormai famose ed usatissime etichette, ho deciso di soddisfare la mia curiosità (e il desiderio della Generale) e di utilizzare gli adesivi lavagna ed il pennarello a gesso liquido.
Ero tentata da tantissime forme (la casetta mi solleticava assai) ma poi, sono rimasta sul classico, con i 4 mega rettangoli che hanno solleticato ed ispirato la vena creativa.

Un rettangolo per me, il resto per la Generale.


Due idee in una, partiamo dalla prima (velocissima) che mi ha permesso di recuperare questa cornice che mi piace troppo ma che purtroppo ha subito un incidente.


 Specifica del materiale:
 Una cornice (anche di recupero)
 Adesivo lavagna (di opportune dimensioni)
 Forbici
 Nastro adesivo di carta
 Pennarello di gesso liquido



 Tempo necessario:
* 5 minuti * 

 Procedimento:

Dopo aver misurato il vetro ed aver ritagliato l'adesivo lavagna su misura (io ho scelto di tenerlo 1 cm più piccolo della superficie del vetro), ritaglia l'eventuale bordino bianco tutto attorno.


Dato che il rettangolo aveva gli angoli stondati, ho scelto di non buttare nulla e di tenerli così, ricreando l'angolo uguale su tutti i lati.

Per ritagliarli il più possibile uguali, ho portato i due bordi stretti l'uno contro l'altro, fermandoli con un pezzo di nastro adesivo di carta. Facendo attenzione a non pressare la piega centrale, ho stretto fra le dita l'angolo ed ho seguito con la forbice il contorno tondo di quello esistente per ricavare il suo corrispettivo. A questo punto gli angoli tondi sono due. Ho ripetuto il procedimento, portando il lato lungo contro l'altro lato lungo e ritagliando, anche qui, i due angoli. Fatto, quattro angoli tondi uguali.




Ho fissato a rovescio il vetro rotto, con del nastro adesivo di carta, per evitare che si spostasse durante l'operazione di recupero/rivestimento.
L'ho girato e cercando di mantenere l'adesivo al centro, ho applicato la superficie lavagna sul vetro.



Nel caso dovessero rimanere piccole bolle d'aria, pungile con uno spillo appuntito e pressa con il polpastrello, lisciando la superficie e facendola aderire. Poi con l'unghia appiattisci anche il buchetto dello spillo. La superficie risulterà perfetta.


A questo punto, basterà ri-assemblare la cornice e scriverci sopra, con il fantastico pennarello di gesso liquido, i nostri appuntamenti più importanti!

Ti va di guardare il video che ho girato, per farti vedere il pennarello "chalk"?
Dura pochissimi minuti e, per me è stata davvero una bellissima scoperta...

video


Recupero riuscito e... 
mi piace un sacco la mia nuova lavagnetta 
(di cui non ho buttato niente, dato che il vetro seppur rotto, mi permette 
di avere una superficie rigida di supporto per la scrittura).


E gli altri tre fogli presenti nella confezione?
Come promesso, sono stati utilizzati nella camera della ragazzina che desiderava ardentemente una lavagna sopra la sua scrivania (ma dato il poco posto disponibile era un po' un enigma da risolvere).

Primo: sgomberare la scrivania.

Secondo: misurare l'altezza disponibile, la misura dei rettangoli e segnare delle linee guida. 
N.B.: In questo caso il pennarello a gesso liquido, si è rivelato fenomenale! Con l'aiuto della stecca ho tirato le linee e una volta attaccata la lavagna, è bastato un colpo di spugna per pulire tutto. Facile e veloce!!!

Terzo: Due chiodini molto sottili e un cordoncino per appendere le immagini più belle (che potranno essere cambiate a piacere).

Scrivania rinnovata, ragazzina accontentata, mamma soddisfatta e una nuova opportunità sfruttata.
Grazie Stikets!


Nota di servizio:
* L'adesivo si stacca e riattacca bene, più volte, in caso di posizionamento sbagliato (testato e garantito).
* Il pennarello è davvero utile non solo per scrivere sulla lavagna, come hai potuto vedere e, voglio proprio testarlo anche su altri materiali. Ti saprò dire.


Che ne dici, ti solletica l'dea di utilizzare questo tipo di materiali?
Spero ti siano piaciuti gli spunti che ti ho dato e,
grazie a Stikets per l'opportunità di scrivere questo post.





8 commenti:

  1. Il risultato è molto bello e utile! Adoro il riciclo creativo! Un bacione! Carlottina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille. E' un utilizzo semplice, ma il risultato piace tantissimo anche a me (e soprattutto ho recuperato anche il vetro rotto :D ).
      Il pennarello è stata la vera, fantastica, scoperta!

      Elimina
  2. Ma è una figata quel pennarello!!!! Tutto il progetto è molto curato come sempre dalle tue manine d'oro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Cristiana, è fighissimo!!! Niente polverina fastidiosa, niente cancellini da sbattere, niente stridii fastidiosi :D E poi hai visto? Non solo sulla lavagna, ma anche su altre superfici lisce. Mai più senza!

      Elimina
  3. Che bella idea! Complimenti!

    http://dolphincreations.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata ed avermi lasciato un bisbiglio.
      I commenti fanno sempre molto piacere, spero di ritrovarti presto!

      Elimina
  4. Ciao! Non tutto il male viene per nuocere allora... carino il riciclo lavagnoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, ti ringrazio per avermi dedicato un po' del tuo tempo e sono contenta che piaccia anche a te il mio riciclo (già, a volte, dagli errori nascono cose davvero carine).

      Elimina

Ti va di lasciarmi un allegro bisbiglio?
Ne sarò felicissima e ti risponderò il prima possibile.
E se sei stata bene, torna a trovarmi!

N.B.: Tutti possono commentare anche come anonimi (in tal caso, ricordate di firmarvi) ma le vostre parole, le potrete rileggere solo dopo la mia approvazione... non è mancanza di fiducia, ma difesa da spam! ;)

Grazie a tutti!

linkwithin

Related Posts with Thumbnails