.

.

cursori

Delle gioie dell'improvvisazione
e di un... "pianista fuori posto"

Ci sono giornate, che filano perfette senza nessuna, nessunissima preparazione...
e ti sorprendono pure!

Domenica abbiamo deciso a mezzogiorno di partire alla volta di Bassano del Grappa.
L'intenzione era di acquistare due panini per la strada e fare pic-nic sulla riva del Brenta, che ombreggiato al punto giusto ci avrebbe dato un attimo di pausa dalla calura in corso.

Il nostro, allettante, programma è stato però stravolto subito, a partire dai due panini:
ci siamo fermati in un noto punto ristoro e, una volta entrati con l'intenzione di "asportare" ci siamo lasciati convincere dalla freschissima atmosfera a pranzare lì... dopotutto, era comunque ora di pranzo!

Rinfrescati e rifocillati abbiamo continuato il nostro cammino, ma subito prima del centro di Bassano, ci siamo fatti tentare dal cartello con l'indicazione per il Monte Grappa, attirati da una vaga promessa di frescura d'alta quota.

Ma... mai dire mai, abbiamo ancora una volta cambiato programma cammin facendo, perché attirati da un'indicazione, ci siamo fermati prima di passare il costo, per visitare la Chiesetta di Costalonga.

Poche case, una viuzza in salita e si arriva a questo piccolo luogo sacro con veduta panoramica da 800 metri (sulla cappa di umidità stazionante in pianura)... ottimo per approfittare di una panchina all'ombra e riposare!


Dalla chiesetta, si dirama anche un interessante sentiero, 
a cui abbiamo momentaneamente rinunciato, dato l'abbigliamento da pic-nic e non da scarpinata!

Ci siamo goduti però la pace ed il silenzio...


Non abbiamo raggiunto la cima del Monte Grappa (ed il Sacrario), il tempo passava e noi avevamo voglia di un buon gelato... quello alla panna e grappa di Bassano è una vera bontà, perciò via, di corsa sul ponte con la nostra golosa conquista e qui, la vera sorpresa: 
ma che ci fa un pianista in mezzo al famoso Ponte degli Alpini... ovviamente, suona il piano!



Calamitati ci siamo fermati ad ascoltarlo e a lasciarci trasportare dalle sue note,
scoprendo nel frattempo, che questo musicista non è nuovo a imprese del genere,
non a caso, si fa chiamare: "il pianista fuori posto"!

video

Altri post su Bassano, li potrete trovare qui e qui.

Beta

2 commenti:

  1. Che belle quelle gite in cui ci si fa ispirare e si scoprono posti e situazioni nuove... Sono stata a Bassano questo inverno con un gruppo di meravigliose blogger: niente gelato e pianista ma "mezzo e mezzo" e coro. Comunque bello!

    RispondiElimina
  2. Ciao... io ti seguo... posto qualche volta la foto della domenica (lavoro troppo, ma quando posso...)... questa settimana c'è un collage delizioso a tema stellare :) Te lo dedico con tutto il cuore! http://blogacavolo.blogspot.it/2013/08/like-star.html

    RispondiElimina

Ti va di lasciarmi un allegro bisbiglio?
Ne sarò felicissima e ti risponderò il prima possibile.
E se sei stata bene, torna a trovarmi!

N.B.: Tutti possono commentare anche come anonimi (in tal caso, ricordate di firmarvi) ma le vostre parole, le potrete rileggere solo dopo la mia approvazione... non è mancanza di fiducia, ma difesa da spam! ;)

Grazie a tutti!

linkwithin

Related Posts with Thumbnails