.

.

cursori

All'opera... con Dremel!
Creare

I like Dremel!!!!


No, non sono impazzita,
ne abbiamo già parlato e,
sapete benissimo che qui 
lo stand Dremel è un punto focale,
non solo per i maschietti, ma anche per le donzelle
che possono esprimere al massimo la loro creatività
anche in ambiti poco "consueti"! 

Stamattina, ho avuto modo di vedere e conoscere in anteprima
una delle ultime novità Dremel:
il "Moto-Saw"
un'agevolissima sega a traforo (2 in 1, stazionaria e portatile)
con una gamma di lame che permettono di tagliare il legno, la plastica ed il metallo.



Noi l'abbiamo subito provata,
attraverso un simpatico laboratorio,
organizzato appositamente per noi di "ABC-Blog".

Ecco qui le mie compagne d'avventura:
e Maddalena (Mobili di Cartone)
mentre disegnano e tagliano il puzzle serpentone...



Ecco il video, per vedere il "Moto-Saw" all'opera

video

Dremel, ha davvero tantissime proposte per il bricolage e fai-da-te, 
vista l'ampia esperienza in questo settore.

Il mondo Dremel 
"Era il 1932 quando Albert J. Dremel, genio creativo a cui sono stati riconosciuti ben 55 brevetti, creò a Racine, nel Wisconsin, il marchio Dremel. Dall'invenzione del primo utensile multiuso Dremel quasi 80 anni fa, Dremel è diventata oggi l'azienda produttrice numero uno al mondo nella vendita di multiutensili.
Concepiti principalmente per il modellismo, l'hobbistica e il "fai da te", gli elettroutensili Dremel, grazie alla loro estrema versatilità, si sono dimostrati adatti a una molteplicità di applicazioni. Grazie alla qualità, alla precisione e alla sicurezza dei suoi prodotti, Dremel è il marchio scelto dagli appassionati di progetti manuali, di artigianato e di bricolage: dalla riparazione di automobili alla lavorazione del legno, dalla costruzione di modellini all’hobbistica creativa.

Oggi la linea Dremel si è arricchita con nuovi prodotti: oltre agli utensili multiuso a filo e a batteria la gamma include più di 150 accessori, pistole per colla a caldo, incisori e cannelli di saldatura. Nel 1993 il marchio Dremel è stato acquisito dal Gruppo Bosch e oggi fa parte, insieme ai marchi Bosch e Skil, della Divisione Elettroutensili.

LA STORIA DEL GRUPPO
Tra le numerose invenzioni di Albert J. Dremel si ricorda, innanzitutto, il primo utensile rotativo ad alta velocità chiamato Dremel Moto-tool. A seguire, uno squama pesci elettrico, un cacciavite elettrico, un'intera linea di levigatrici e seghe da traforo elettriche, un lucidascarpe elettrico e perfino un dispositivo per il controllo automatico della produzione di uova di gallina.

Negli anni '40, alcuni medici militari sperimentarono per la prima volta delle tecniche di dermoabrasione per ridurre le cicatrici causate da ferite di guerra. Circa nello stesso periodo, non a caso, l'utensile rotativo Dremel era anche considerato un utile strumento elettrico per rimuovere tatuaggi (pare che questa funzione fosse particolarmente apprezzata dai soldati reduci della guerra). Da allora i podologi hanno adottato questo utensile per costruire i plantari e i  dentisti lo usano abitualmente per fare protesi dentarie.

                               
Per maggiori informazioni visita il sito www.dremel.com"

E, giusto perché lo sappiate,
Dremel è anche su Facebook,
con tanti spunti, suggerimenti e video dimostrativi!



a più tardi,
con tante altre novità e,
non dimenticatevi che vi aspetto per 
e per il laboratorio creativo

Beta

2 commenti:

  1. E' come un incubo che ritorna...mio marito ha due Dremel e milioni di accessori. Io odio andare ai vari Brico perchè lui si ipnotizza davanti all'espositore e non si schioda più!
    Non ho mai considerato l'ipotesi di poterlo usare io. Uhm...mi hai aperto un mondo!

    RispondiElimina
  2. @Gua-sta Blog: ... mi raccomando, continua a leggermi. A breve un post anche con i lavori di Alessia che usa il Dremel... vedrai che mondo ti si aprirà! ;) Baci

    RispondiElimina

Ti va di lasciarmi un allegro bisbiglio?
Ne sarò felicissima e ti risponderò il prima possibile.
E se sei stata bene, torna a trovarmi!

N.B.: Tutti possono commentare anche come anonimi (in tal caso, ricordate di firmarvi) ma le vostre parole, le potrete rileggere solo dopo la mia approvazione... non è mancanza di fiducia, ma difesa da spam! ;)

Grazie a tutti!

linkwithin

Related Posts with Thumbnails