.

.

cursori

Torta Monna Lisa...

....dal/del Manuale di Nonna Papera...

Penso di essere una divoratrice vorace di parole.... la malattia non da febbre né spasimi né torpore, semplicemente i soggetti a rischio non possono fare a meno di leggere... e non parlo solo di un buon libro, ma anche uno mediocre o uno assolutamente da evitare... insomma in mancanza di materiale sano a portata di mano i soggetti a rischio leggono tutto quello che capita loro a tiro: i manifesti dal dottore, i cartelloni pubblicitari, le targhe delle auto, i bastardini dei medicinali, qualsiasi opuscolo ci sia in giro, i nr sulle poltrone del cinema, le scritte sulla carta igienica....

Che c'entra questo con la foto della torta? No, tranquilli, non ho sbagliato post e non ho sbagliato foto... è solo che fra le tante cose che non posso fare a meno di leggere c'è il mitico "Topolino" (e non me ne vergogno affatto anzi la trovo una lettura sana e divertente... tanto che ho regalato l'abbonamento ai miei figli ... così posso leggerlo anch'io!) ... e da grande appassionata del Topo sono appassionata anche di tutto quello che lo riguarda: il Manuale di Nonna Papera è sempre stato uno di quei libri che avrei voluto avere, fin da piccina, ma per un motivo o per l'altro... non l'ho mai avuto!

Ecco che, quando Sabrine ha proposto una raccolta di ricette tratte dal mitico manuale (la prima edizione, eh? Quella di 40 anni fa!) non ho potuto resitere e gli ho dato la caccia per mari e per monti (ho assillato il mio bibliotecario, che dopo innumerevoli edizioni successive è riuscito a trovarmi ... rullo di tamburi... il mitico numero 1!)...

ed ecco qui i risultati:

TORTA MONNA LISA
Ingredienti:
350 gr di farina; 250 gr di zucchero; 2 uova; 1 limone; 1 bicchiere di latte e 1 di olio; 1 bustina di lievito ed un pizzico di sale.

Procedimento:
Versate in un recipiente lo zucchero e i tuorli e sbattete bene con un cucchiaio, aggiungendo l'olio e lavorate ancora un po'. Aggiungete la farina ed il latte a poco a poco, in modo che non si faccia troppa fatica a mescolare, e la buccia del limone grattugiata. Unite infine, sempre mescolando, il succo di limone, il sale ed il lievito. Montate a neve le chiare delle uova, unitele mescolando piano e versate l'impasto in una tortiera unta ed infarinata (ricordatevi di scrollare via la farina in più). Cuocete in forno a 140° per 45 min. e poi spolverizzate di zucchero.
(Accorgimento n. 26)

Il dolce è durato dall'oggi al domani.... detto questo... non serve che vi dica quanto era buono ;-D ...


Nota bene 1: Non ho usato il cucchiaio per mescolare... 40 anni dopo, per fortuna, siamo dotati di fruste elettriche... ho usato quelle!

Nota bene 2: Nonna Papera fa scuola... in questo caso bisogna davvero imburrare ed infarinare la tortiera (anche quelle di silicone!) perchè la torta non contiene burro e tende a rimanere "aggrappata" alla tortiera.... della serie "sbagliando s'impara" (ma non preoccupatevi, dopo 5 minuti avrei potuto metterla via senza lavarla, la tortiera intendo, perfettamente pulita...)

Nota bene 3: Cito testualmente l'accorgimento n. 26 (i trucchetti non sono mai troppi!): "Neve - voglia di andare a sciare? E invece no; volevamo solo insegnarvi un paio di trucchetti per montare perfettamente la chiara d'uovo. Primo: aggiungete un pizzico di sale fino o di zucchero a velo (a seconda se state preparando un dolce o no); secondo, bagnate il fondo della scodella, così l'albume scivolerà via con la massima naturalezza!"

... e per oggi è tutto... perchè, le mie prove culinarie tratte dal Manuale, non finiscono mica qui....

Ah, naturalmente, penso sia superfluo dirvi che... questa ricetta partecipa alla raccolta di Fragole a Merenda "Le ricette di Nonna Papera: 40 anni dopo".

A presto, Beta

19 commenti:

  1. Mi fa una certa impressione incrociare il Manuale di Nonna Papera! Ai miei tempi lo avevano le "femminucce", mentre maschi e "maschiacci" (come me! :D) viaggiavano più sul Manuale delle Giovani Marmotte. Lì insegnavano a costruire tende indiane, accendere fuochi, farsi tinture tribali etc.
    Insomma, fin dalla più tenera infanzia già mostravo i sintomi delle mie fissazioni: cucina scarsissima, manualità a go go!
    Grazie per questo tuffo di memoria!
    DaniVS

    PS (io ce l'ho ancora in libreria, il mio Manuale!!)

    RispondiElimina
  2. Io sono affetta dalla tua stessa malattia! Mai letto l'elenco degli ingredienti di tutti i detersivi/dentifrici/shampoo? :D

    (Riguardo al commento qui sopra: anch'io avevo il manuale delle Giovani Marmotte!!! Bellissimo!!!)

    RispondiElimina
  3. ...che bello questo post...:))
    mi piace....Veramente...anche quella torta....perchè non posso dire questa torta ;)))...
    io avevo il manuale di barbie...e adesso che mi ci fai pensare...quando vado da mia mammma vado allla ricerca...per Valentina...anzi per Me.)))
    Ciaooo Vania

    RispondiElimina
  4. E com'è che il Manuale di Nonna Papera me lo sono perso...?
    Provvederò: prossimamente avremo una rivolta dei bibliotecari, credo...! ;-))
    Intanto, una fettina di torta la assaggio, grazie!
    bacini, polepole

    RispondiElimina
  5. Da provare assolutamente!Ha già il sapore affascinante delle cose retrò...Nonna Papera...le cose buone non passano mai!
    Buon week end!F.

    RispondiElimina
  6. UUUhhh.....devo cercarlo....chissà dove l'ho messo....e anche il manuale delle giovani marmotte...perchè avevamo anche quello....io, sorella e fratello....
    Intanto grazie per questo bel post, mò mi tacco un memo in fronte con scritto NONNA PAPERA. Uhm, lo attacco al telefono và, che sennò chi li sente i colleghi? ^_^

    Buon WE a te (BimBUm)BettinaBella&Brava&Geniale

    Tatti

    RispondiElimina
  7. ihih anche io devo assolutamente leggere di tutto, magari i cartelli stradali o le targhe delle auto, purchè si legga...
    e il manuale, mi fai venire voglia di leggere pure quello, si sa mai che alla biblioteca lo abbiano (non credo, sono sfornitissimi)
    intnto grazie per la ricetta ed i consigli.

    RispondiElimina
  8. Beeeellllloooo il manuale...... di nonna papera, io da qualche parte ho quello delle giovani marmotte.... hi hi hi....
    Senti io quando capita Topolino lo leggo ancora anche perchè sono un'amante delle papere... e paperino quello @######ooooo mi piace proprio....
    Mi piace leggere i fumetti il mio preferito "LUPO ALBERTO" miticooooo.....
    Ciao e buon fine settimana....
    smauck
    Rita

    RispondiElimina
  9. Cara Beta,
    un grazie sincero per la tua partecipazione alla raccolta di ricette tratte dalla prima edizione del Manuale di Nonna Papera. Il tuo post è semplicemente delizioso, piatto e giornalino di sfondo compresi! Ma è soprattutto il racconto dei tuoi sforzi per procurarti la mitica prima edizione che mi ha strappato un sorriso (e anche un po' commosso...). Sapessi quante persone mi stanno scrivendo per raccontarmi la loro caccia al Manuale perduto e l'idea che della gente si dia da fare per cercare un libro - di questi tempi - mi emoziona.
    So che tu hai dei bambini e quindi sono certa che capirai il perché di questa mia iniziativa: l'educazione alimentare dei ragazzi - che è fondamentale - passa dalla cucina delle mamme. Cucinare con i propri figli e insegnar loro ad apprezzare i cibi di qualità, quelli semplici della cucina di casa, non solo è un bellissimo gioco creativo, ma anche educazione al consumo e, in fondo, a una civiltà migliore.
    Grazie ancora. A presto

    Sabrine

    PS: solo una piccola nota "tecnica": per inserire il tuo post tra le ricette partecipanti avrei bisogno che il titolo del post fosse il titolo della ricetta. Spero la cosa non ti crei problemi...

    RispondiElimina
  10. ciao carissima, grazie per la visita, pasa da Tartamilla e clicca nella barra sup.dove c'èscritto "premio amcizia.
    bacioni T.V.B.
    marzia

    RispondiElimina
  11. Anch'io ce l'ho il mitico manuale!! E anche quelli delle giovane marmotte....e anche io leggo Topolino.....e leggo tutto quello che mi capita a tiro...meno il Sole24ore....quello non lo digerisco proprio!!

    RispondiElimina
  12. anch'io leggo di tutto, buoni libri e giornalacci, opuscoli e rivistine e,perchè no, anche gli ingredienti sulla scatola dei biscotti, la mattina mentre faccio colazione... ih ih ih... Bellissimo il manuale di Nonna Papera! Io non l'ho mai avuto, ma lo ricordo tr ai libri delle mie compagne di scuola!
    A presto

    RispondiElimina
  13. Ciao Beta, anch'io avevo il manuale di nonna Papera!Chissà dove è finito..ti ho mandato una mail con l'indirizzo del forum, ma te lo metto anche qui
    http://ricicla.mastertopforum.biz/index.php

    RispondiElimina
  14. ciao
    passa da me c'è un premio per te
    http://attimidiletizia.blogspot.com/2010/02/grazie-barbara.html
    baci
    Antonella

    RispondiElimina
  15. La torta sembra proprio buonissima! Io avevo, ed ho ancora: Il manuale di Qui Quo Qua

    RispondiElimina
  16. Si si che bello i fumetti!anch'io leggo quello che mi capita a tiro.Complimenti per la bella e sicuramente buona torta.Baciotti.

    RispondiElimina
  17. Ciao amo leggere tuoi post sono davvero molto belli,torta del nonna papera meglio che lo tengo lontano da me ,già faccio fatica calare un etto...
    Abbraccio
    Deni

    RispondiElimina
  18. uffi io non ce l'ho. Ho il vecchissimo manuale delle giovani marmotte ma questo mi manca. ora mi dò da fare anche io a cercarlo!! la ricetta la segno e la inserisco nella lista delle già tre che voglio rpovare questa settimana!! Ulp!!

    RispondiElimina
  19. Cara Beta... ho provato la tua ricetta.. e neanche a dirlo.. nel giro di pochi giorni la torta è stata spazzata via... Buonissima.. spettacolare... Al mio Giacomo è piaciuta tantissimo!
    Grazie per averla condivisa con noi!
    Non ho il manuale delle ricette di nonna papera.. quindi non posso partecipare al gioco... però.. se dovesse venirti in mente qualche altro buon dolce...
    la mia cucina è pronta a sfornare! :-)
    Un abbraccio grande e buona giornata! Chiara

    RispondiElimina

Ti va di lasciarmi un allegro bisbiglio?
Ne sarò felicissima e ti risponderò il prima possibile.
E se sei stata bene, torna a trovarmi!

N.B.: Tutti possono commentare anche come anonimi (in tal caso, ricordate di firmarvi) ma le vostre parole, le potrete rileggere solo dopo la mia approvazione... non è mancanza di fiducia, ma difesa da spam! ;)

Grazie a tutti!

linkwithin

Related Posts with Thumbnails